Proprietà e benefici delle mele

Mar 8, 2024

In questo articolo approfondiremo i benefici delle mele, il frutto per eccellenza che fa molto bene alla salute. Del resto, come dice il proverbio, una mela al giorno toglie il medico di torno!

Le mele sono il frutto dell’albero noto come “Malus domestica“, che fa parte della famiglia delle Rosaceae, possono essere consumate fresche o cotte, come succo di frutta o sidro o anche marmellata, insomma sono un frutto molto versatile in cucina.

Varietà di mele

In natura troviamo molte varietà di mele, tra queste:

  • Mela cotogna, famosa per il suo sapore aspro e astringente;
  • Annurca, riconoscibile per la sua buccia rossa, ha un sapore dolce e lievemente acidulo;
  • Granny Smith, famosa la sua buccia verde e per la sua polpa croccante;
  • Fuji, con la buccia rossa/gialla e la polpa dolce e croccante.

Cosa contiene la mela?

Il suo valore nutrizionale è di circa 38 kcal per 100g di prodotto, sono ricche in acqua (84-88%), carboidrati e fibre (es. pectina).

Nella dieta può essere utilizzata come spuntino, alimento da prima colazione o come chiusura di un pasto principale.

I benefici delle mele

I benefici di questo piccolo frutto sono molti: intanto è ricca di vitamine coma la vitamina C e alcune vitamine del gruppo B, di minerali come il potassio, alleato per funzionamento di muscoli e del cuore; contiene antiossidanti come la quercitina, che può aiutare a ridurre lo stress ossidativo delle nostre cellule.

Inoltre, in questo momento, sono in corso molti studi, sia in vitro che in vivo, per valutare la sua efficacia in ambito antitumorale e preventiva per ridurre il rischio di malattie croniche.

Controllo della glicemia e regolarità intestinale

Risulta particolarmente efficace per il controllo della glicemia attraverso la pectina, una fibra alimentare che aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glicemia nel sangue.

Ultimo, ma non meno importante tra i benefici delle mele, è che si tratta di un frutto ricco in fibre che contribuisce a migliorare il transito intestinale: difatti le mele favoriscono la regolarità intestinale, facilitando il movimento del cibo nell’apparato digerente, per questo possono essere utili in caso di stitichezza, diverticolite e di alcuni tipi di cancro.

Controindicazioni

Come si può intuire, le mele hanno molti pregi ma presentano qualche controindicazione se si esagera nel consumo o se si è allergici e/o intolleranti ad alcuni principi attivi. Possono, infatti, causare gonfiore addominale, diarrea o costipazione.

Attenzione alla freschezza

Un requisito importante ed irrinunciabile delle mele è la freschezza. Con il passare del tempo, il contenuto di acqua e vitamine decade progressivamente, rendendo il frutto meno croccante: per valutare il grado di freschezza di una mela basta osservarne la buccia e toccare la consistenza. Nei canali social di Gemme Dormienti vi suggeriremo varie ricette e utilizzi di questo frutto straordinario.

[wp_ulike]